Opera Ieri e Oggi

La storia dell'Opera Armida Barelli, che documenta in modo impressionante cosa può nascere dalla passione, dalla fede e dalla tenacia di alcune persone impegnate nella realtà, è percorsa da alcune linee guida: accoglienza e promozione della persona nella sua interezza e nel suo specifico bisogno; cura dello spessore educativo e culturale della formazione professionale; attenzione al territorio e al momento storico; coinvolgimento e stretta collaborazione con tutti gli interlocutori e con i diversi attori sociali; fedeltà alla propria tradizione coniugata con la capacità di evolvere e aggiornarsi; attenzione alla qualità quale dimensione sostanziale del servizio.Quello che è oggi un Ente con diverse strutture formative e convittuali, ha le sue origini nell'Associazione “Opera per l'assistenza e la preparazione professionale della donna”, che, subito dopo la seconda guerra mondiale, avvia a Rovereto una “scuola-laboratorio”. Lo scopo: offrire un'occupazione e un punto di riferimento a giovani donne in precarie condizioni economiche e familiari.La piccola scuola, presto supportata da una Casa Alloggio, cresce rapidamente in dimensioni e qualità. Nel 1952 è riconosciuta “Centro di Addestramento” dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.Nel 1964, l'Associazione privata si trasforma in Ente Pubblico di Assistenza e Beneficienza.Nel 1968 viene inaugurata l'attuale sede di Rovereto, con annesso convitto, e nel 1975 è aperta la sede distaccata di Levico Terme: a queste seguiranno, per rispondere a specifici bisogni territoriali, altre sedi in vari punti del Trentino.Nel 1999 l'Opera Armida Barelli consegue, primo Ente scolastico del Trentino - Alto Adige, la certificazione di qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001 per la progettazione ed erogazione di servizi formativi e convittuali.Col 1° gennaio 2008, l'IPAB Opera Armida Barelli si trasforma, ai sensi della L.R. 21 settembre 2007 n. 7, in Azienda Pubblica di Servizi alla Persona.PARITA' SCOLASTICANel corso degli anni, tipologie formative, profili e programmi si modulano e si trasformano in rapporto alle caratteristiche della realtà sociale e alle richieste del mondo del lavoro; alcuni percorsi si concludono e ne nascono di nuovi. L'attuale offerta formativa per giovani e adulti è specializzata nel settore dei servizi alla persona: acconciatura, estetica, servizi socio-sanitari.L'Opera Armida Barelli concepisce la forma­zione come strumento per l'acquisizione e lo sviluppo d'identità e competenze profes­sionali, ed insieme come occasione di crescita globale della persona.Alla promozione della persona, l'Opera concorre mediante una proposta formativa che solleciti a maturare alcune dimensioni basilari per affrontare la realtà in modo libero e positivo:

  • l'autocoscienza e la stima di sé, del proprio valore ontologico;
  • l'accoglienza e la valorizzazione dell'altro, fondate sul riconoscimento che la persona e la vita umana hanno una dignità ed un valore irrinunciabili, in qualsiasi momento ed in qual­siasi condizione, e che il rapporto con gli altri è fondamentale per la definizione di sé;
  • una concezione positiva del lavoro, inteso non solo come mezzo di sussistenza, ma anche come strumento per l'espressione e la valorizzazione di sé e per la collaborazione al bene comune;
  • la capacità culturale necessaria per affrontare con consapevolezza e responsabilità avveni­menti e circostanze.